Download La mia vita carnale: amori e passioni di Gabriele d'Annunzio by Giordano Bruno Guerri PDF

By Giordano Bruno Guerri

"Posa", "finzione", "provocazione", "teatro": ecco i termini associati in line with decenni al nome di Gabriele D'Annunzio. Con queste parole siamo stati abituati a descriverlo, così ci è sempre stato insegnato. Ma los angeles suggestione della sua poesia, le imprese ardite e l. a. retorica detta appunto "dannunziana" non sono sufficienti a svelare il segreto di una vita "inimitabile". Giordano Bruno Guerri ci conduce lontano da stereotipi, accompagnandoci nelle stanze folli e geniali della dimora dannunziana. Pagina dopo pagina, sfogliando il "libro di pietre vive" che il Vate ci ha lasciato, riscopriamo un uomo che fu seduttore e amante irresistibile, avvinto dal "bisogno imperioso della vita violenta, della vita carnale, del piacere, del pericolo fisico, dell'allegrezza". Grazie al diario (in gran parte inedito) di Amelie Mazoyer, ancella in servizio continuo che il Vate ribattezza Aélis, conosceremo Gabriele D'Annunzio uomo "intero". Geisha, complice e confidente, Aélis si contende il ruolo di preferita con l'elegante musicista Luisa Baccarà e con los angeles cameriera Emilia. Aélis annota in step with lunghi anni tutto ciò che accade nelle stanze del Vittoriale, registrando ascese e cadute delle "badesse di passaggio": nobildonne, artiste, prostitute, semplici paesane o avventuriere; e un contorno di personaggi non secondari. Su tutto ciò, naturalmente lui, l. a. sua grandezza di poeta e l. a. sua strepitosa vitalità, fatta di genio e di cocaina, invenzione e di ironia: il suo essere un libertario e anarchico, modernizzatore e anticipatore.

Show description

Read Online or Download La mia vita carnale: amori e passioni di Gabriele d'Annunzio PDF

Similar italian_1 books

Pensiero vivente. Origini e attualità della filosofia italiana

Diversamente da altre tradition filosofiche, caratterizzate dall'indagine sul soggetto o dalla teoria della conoscenza, dall'analisi del linguaggio o dalla decostruzione ermeneutica, essa appare fin dall'inizio estroflessa sul suo esterno, esposta ai conflitti e ai traumi dell'esperienza mondana. Al suo centro, eccedente rispetto a ogni definizione presupposta, si dispiega l. a. categoria di vita, in una relazione sempre tesa e problematica con quelle di politica e di storia.

Una lunga pazienza cieca. Storia dell'evoluzionismo

L'idea che le specie attuali, uomo compreso, si siano evolute a partire da forme precedenti inizia timidamente al principio del Settecento, si consolida verso l. a. wonderful di quel secolo, dilaga nel corso dell'Ottocento (soprattutto grazie a Darwin) e riceve conferme sperimentali definitive nel Novecento.

Extra info for La mia vita carnale: amori e passioni di Gabriele d'Annunzio

Example text

434-435. 20 MORTALI E IMMORTALI: IL CORPO DIVINO Lo mnema è dunque il testimone permanente dell’identità di un essere che è sprofondato, con il suo corpo, in un’assenza definitiva - e anche, a quanto pare, qualcosa di più, visto che la stele, nel vi secolo, recherà una raffigurazione del defunto o che una statua funeraria, un kouros o una kore, sarà eretta sulla tomba - e potrà apparire come una sorta di sostituto corporeo, che esprime nella sua forma immutabile i valori di bellezza e di vita che un individuo ha incarnato nel corso del­ la sua breve esistenza.

La m orale d ei G reci da O m ero a d Aristote­ le, Laterza. Bari 1987, cap. I). 45 I. INDrVTDUO. A MORTF.. I. AMORr. scere, tracciata con mano lieve, quella spaccatura che, nel caso di Achille, separava, seguendo una brusca linea di demarca­ zione, l’esistenza eroica con le sue aspirazioni, le sue esigenze e i suoi ideali dalla vita comune, regolata dal codice sociale dell’onore. Dopo aver fatto capire che tutti i vantaggi concessi al re-bu ona tavola, buone terre, buon vino, posti d’onore, fa­ ma - sono come il prezzo pagato ai guerrieri per i servizi resi dal loro coraggio eccezionale sul campo di battaglia, Sarpedone aggiunge un’osservazione che, rivelando la vera dimensio­ ne dell’impresa eroica, fa crollare tutte le sue argomentazioni precedenti: “Se sfuggire a questa guerra”, dichiara, “ci per­ mettesse di vivere successivamente immuni dalla vecchiaia e dalla morte, non sarei certo io a combattere in prima fila, o a mandarti verso la battaglia in cui l’uomo acquisisce la gloria.

Se Achille sembra portare alle estreme conse­ guenze - fino all’assurdo - la logica dell’onore, è perché in qualche modo si colloca al di fuori delle comuni regole del gio­ co. Come egli stesso spiega, al momento della sua nascita gli sono stati offerti due destini, per condurlo là dove ha fine ogni esistenza umana; due destini che si escludevano rigorosamen2. Nicole Loraux, nella sua tesi intitolata L ’Inren/ion J ’Athèncs, ParisDcn Haag-Bcrlin 1981, ha studiato il tema della bella morte nell’orazione funebre ateniese.

Download PDF sample

Rated 4.05 of 5 – based on 17 votes